fbpx

Le acque sotterranee: cos’è e perché i livelli cambiano? Devo saperlo?

Aqvify ha chiesto ad Anders Nordström, docente senior dell’Università di Stoccolma, di spiegare alcune cose sulle acque sotterranee… e perché è così importante tenerle sotto controllo.

Anders è l’autore del libro “
L’acqua potabile: la nostra spesa più importante
” ed è un esperto del settore.
È anche uno degli utenti più longevi di Aqvify, cosa di cui siamo molto felici e orgogliosi!

“Le Nazioni Unite hanno dichiarato il 2022 come il Anno di acque sotterranee e il 22 marzo, Giornata mondiale dell’acquaLe autorità e le organizzazioni cercheranno di aumentare la consapevolezza di cosa sono le acque sotterranee e di quanto sia importante per tutti gli utenti dell’acqua (in particolare dell’acqua potabile) capire l’importanza della gestione delle acque sotterranee e della protezione delle aree di ricarica delle acque sotterranee dall’inquinamento che può influire sulla qualità delle acque sotterranee.

Che cos’è l’acqua di falda?

Vattnets kretslopp – ur “Dricksvatten – vårt viktigaste livsmedel” (Studentlitteratur)

L’acqua sotterranea è l’acqua presente nella roccia e nel suolo, dove tutti i pori (cavità) sono pieni d’acqua. Il limite superiore in cui i pori sono riempiti è chiamato falda freatica.
Al di sotto della falda, tutti i pori e le fessure sono completamente riempiti d’acqua.

Al di sopra della falda freatica, i pori sono parzialmente riempiti d’acqua o asciutti.
L’acqua è chiamata acqua del suolo o acqua verde (acqua delle piante).
Quest’acqua viene utilizzata dalle radici delle piante e si trova per lo più sotto la superficie del suolo, ma sopra la falda freatica.

L’acqua piovana e di fusione che penetra nel terreno (infiltrazione) affonda per gravità nel suolo (terreno e roccia).
Al di sotto della falda freatica, l’acqua di falda continua a muoversi per gravità e può emergere sui pendii per formare una sorgente che dà origine a un ruscello.
Diversi corsi d’acqua si uniscono per formare un fiume che sfocia in un lago.
Le acque sotterranee cercano i punti più bassi in natura e in molti casi l’acqua sfocia in mare in modo invisibile per noi.

Come cambia il livello delle acque sotterranee?

Le acque sotterranee si formano normalmente solo nel periodo da ottobre ad aprile, grazie alle piogge e allo scioglimento delle nevi.
La pioggia nei mesi di maggio-settembre viene utilizzata dalle radici delle piante ed evapora nell’atmosfera.
Pertanto, i mesi più piovosi di luglio e agosto non creano nuove acque sotterranee.
L’utilizzo delle acque sotterranee è massimo in estate.
I pozzi per le case estive sono di solito perforati in rocce con fessure piccole e sottili (senza pori) e quindi non possono immagazzinare grandi volumi d’acqua.
Inoltre, ci vuole un po’ di tempo per reintegrare l’acqua dopo un certo prelievo.

La maggior parte di noi ha capito che siamo di fronte a un cambiamento climatico.
I cambiamenti sono già iniziati, ma continueranno e ad un ritmo crescente.
La quantità di precipitazioni sta aumentando o diminuendo e la loro distribuzione nel corso dell’anno può cambiare.
Precipitazioni più abbondanti in breve tempo si alterneranno a periodi di siccità più lunghi.
Le temperature più elevate aumenteranno l’evaporazione.
Tutto ciò influisce sulla formazione delle acque sotterranee.
I nostri laghi e fiumi sono alimentati dalle acque sotterranee, quindi anche questi ambienti acquatici ne risentiranno.

Avete bisogno di controllare il livello delle acque sotterranee del vostro pozzo?

Durante l’autunno-inverno 2021/22, la reintegrazione di nuove acque sotterranee è stata molto inferiore rispetto agli anni normali.
Questo vale per gran parte della Svezia meridionale e centrale.
Molti probabilmente ricordano l’estate del 2018.
In questa estate meravigliosamente calda, molti pozzi privati e persino quelli comunali sono stati colpiti dal fatto che la superficie delle acque sotterranee è scesa al di sotto del livello in cui terminava il tubo di pompaggio.
In altre parole, il pozzo è diventato “secco”.
Alcuni pozzi hanno subito l’intrusione di acqua salata. Il motivo principale per cui i pozzi sono diventati asciutti è che il serbatoio delle acque sotterranee è stato scarsamente rifornito dopo i prelievi estivi dell’anno precedente.
Il caldo dell’estate 2018 ha inoltre creato una maggiore necessità di utilizzare più acqua del solito (docce, irrigazione e più ospiti, ecc.).

Si sarebbe potuto dare un avvertimento prima che si prosciugasse o che l’acqua salata entrasse nel pozzo.
Installando un misuratore di livello nel pozzo, è possibile registrare le variazioni di livello e realizzare eventuali risparmi.
Questo può essere realizzato efficacemente utilizzando il prodotto di Aqvify”.

 

Se volete saperne di più sulle acque sotterranee – formazione e possibilità di estrazione, qualità delle acque sotterranee e materiale (suolo e roccia) in cui sono immagazzinate, leggete:

L’acqua potabile: il nostro alimento più importante. Autore Anders Nordström, docente senior, Università di Stoccolma.
Editore Studentlitteratur, pubblicato nel 2019, 258s.

Il testo del libro è adatto ai proprietari di pozzi e ad altre persone interessate all’acqua potabile senza particolari conoscenze preliminari.

Con Aqvify è possibile monitorare costantemente la quantità d’acqua disponibile nel pozzo, il livello, l’afflusso e il livello delle acque sotterranee e ricevere allarmi a livelli selezionati.
Il tutto facilmente accessibile dall’app Aqvify.

Portate il vostro pozzo online con Aqvify!

Do you want to use your well sustainable, efficient and with peace of mind? Aqvify provides detailed information easily accessible in our app. Read more here.